+39 06 85302216 coccoliamoci@gmail.com

piano didattico

Le attività di apprendimento prevedono una vasta gamma di opportunità, con particolare riferimento all’esplorazione degli oggetti, allo sviluppo della comunicazione non verbale e linguistica ed alla manifestazione delle emozioni.
La didattica utilizzata ha come fondamento il gioco in quanto attività spontanea come fonte di piacere.

Il gioco, infatti, è una risorsa privilegiata di apprendimento, il motivo conduttore attraverso il quale si riesce ad insegnare ai bimbi le prime regole di convivenza e sempre con gioiosa allegria si svolgono le normali attività di routine. Il clima sereno favorisce l’emergere della creatività e della libertà sia di espressione che di movimento.

inserimento ed accoglienza

L’inserimento e l’accoglienza al nido rappresentano la fase più delicata dell’esperienza dei genitori, del bambino e delle stesse educatrici.
Per favorire un passaggio graduale dalla famiglia al nido è previsto un periodo di inserimento durante il quale vengono messe in atto strategie di supporto sia per i bambini che per i loro genitori: regola essenziale è quella di prendersi il tempo necessario, senza fretta e senza ansia, in modo che anche la persona che accompagna il bimbo possa conoscere la struttura e fidarsi delle educatrici.

Routine

Per i bimbi piccoli il fatto che le giornate si ripetano sempre con la stessa sequenza di attività è un valore importante: sapere cosa aspettarsi dopo crea un senso di sicurezza, di casa.
La giornata viene organizzata tenendo presenti i ritmi e i tempi dei bambini e integra momenti di vita quotidiana legati al soddisfacimento di bisogni primari (l’alimentazione, il riposo, l’igiene) a momenti di gioco libero e strutturato.

Le nostre giornate sono cosi scandite:

08.00-09:30 entrata e gioco libero

09:45 Spuntino mattutino

10:00 I lattanti vanno a nanna mentre medi e grandi si dilettano in canzoncine psico-motorie

10:30 Attività strutturata

11:00 cura dell’igiene e cambio pannolino

11:45 ci prepariamo per il pranzo!!

12:00 Si mangia!!

12:30 Tutti in bagno a lavare mani e viso

12:45 Shhh si dorme

15:00 Sveglia dalla ninna

15:30 Merenda e prima uscita

16:00 Gioco libero

17:00 Seconda uscita

18.00-18.25 terza uscita, si va a casa!!

piani didattici

Il Nido dell’Infanzia è un servizio educativo volto a favorire la crescita dei bambini offrendo stimoli e opportunità che consentano la costruzione dell’identità, dell’autonomia e dell’interazione con altri bambini ed adulti.
Le attività di apprendimento prevedono una vasta gamma di opportunità, con particolare riferimento all’esplorazione degli oggetti, allo sviluppo della comunicazione non verbale e linguistica ed alla manifestazione delle emozioni.
La didattica utilizzata ha come fondamento il gioco in quanto attività spontanea come fonte di piacere.

I piani didattici sono diversificati per età e per aree di sviluppo:

AREA PSICOMOTORIA

Per sviluppare le capacità motorie, la coordinazione e la socializzazione.
L’esperienza del corpo come strumento di conoscenza, di comunicazione e di relazione, prevede sia attività di solo movimento, sia attività con oggetti.
I bambini si accostano all’attività motoria esplorando i vari materiali, strisciando, gattonando, rotolando e correndo liberamente. Si crea così una situazione di libero movimento; successivamente l’educatrice può introdurre e/o creare nuovi semplici percorsi.
Attraverso giochi strutturati, infatti, si apprendono i concetti topologici del: dentro – fuori, sopra – sotto, vicino – lontano; dando l’opportunità al bambino di migliorare le proprie potenzialità, avendo stimoli ed imparando a condividere.

AREA LOGICO-MATEMATICA

Per lo sviluppo di capacità cognitive che favoriscono l’attitudine a saper osservare fatti e fenomeni dell’ambiente circostante potenziando la spinta ad esplorare, sperimentare, scoprire e capire.

AREA MANIPOLATIVA

Per lo sviluppo ed il miglioramento della motricità fine, finalizzata alla costruzione di rappresentazioni della realtà, attraverso la ripetizione di azioni semplici.

Ad esempio, con i travasi montessoriani forniscono un’occasione per imparare a scoprire, migliorare e perfezionare i propri movimenti. La ripetizione sarà alla base di un reale perfezionamento del movimento e della progressiva crescita del bambino.
Attraverso i travasi montessoriani, il bambino ha la possibilità di sviluppare diverse ed importanti capacità: la motricità fine, la coordinazione mano-occhio, la conoscenza di materiali, pesi, consistenze e grandezze diverse, la concentrazione.

AREA SOCIO-RELAZIONALE

Attività finalizzate allo sviluppo dell’identificazione, dell’interazione con gli altri e della condivisione. La socializzazione e interazione tra coetanei si manifesta, attraverso il rispetto reciproco: durante le varie attività, c’è chi è assorto e chi osserva, ma sono tutti impegnati.
|

AREA DEL LINGUAGGIO

Attività per lo sviluppo della comunicazione, per esprimere bisogni ed emozioni con i gesti e le parole.

Con il progetto Emozioni in Corso, rivolto ai più “grandi”, i bimbi hanno la possibilità di identificare le emozioni che si toccano quotidianamente nel rapporto reciproco: gioia, tristezza, rabbia e paura.
Saranno utilizzati strumenti quali immagini, canzoncine, fotografie, brevi storie, disegni, mimiche facciali e corporee; con l’obiettivo della conoscenza, la scoperta e la denominazione delle proprie emozioni.

AREA GRAFICO-PITTORICA

Con l’attività grafica i bimbi si avvicinano al linguaggio dei colori, li scoprono ed imparano a conoscerli. I bimbi hanno la possibilità e l’opportunità di esprimere, attraverso il segno e il colore, le proprie emozioni e se stessi, favorendo la costruzione della propria identità.
La gestione dei movimenti con gli strumenti sviluppa la coordinazione occhio – mano, mentre la realizzazione di un “prodotto” favorisce lo sviluppo della creatività attraverso l’immaginazione e la fantasia.
Il contatto con diversi materiali risveglia sensazioni complesse in cui conoscenze, motricità ed affettività sono profondamente intrecciate.

ATTIVITà EXTRA

tutte le visite e le attività con persone esterne alla struttura sono state ripristinate.

corso di inglese

Tramite i giochi, video, i lavori manuali, le storie e le canzoni intorno al tema relazionati alla natura che ci circonda, i bimbi si abitueranno al suono e alla pronuncia di questa nuova lingua.
Il metodo ludico aiuterà i bambini a imparare le prime parole in inglese grazie a loro sensibilità e capacità naturale all’apprendimento delle lingue tipiche di questa fascia d’età.

musica con metodo Gordon

Corso tenuto da un’insegnante esterna.
La musica può letteralmente avvolgere il piccolo e aiutarlo a sviluppare delle capacità innate che altrimenti perderebbe nel giro di qualche anno. 
In Italia negli ultimi anni si è diffusa sempre di più l’organizzazione di corsi di musica che fanno stare il bambino “nella musica“, tramite l’ascolto di melodie ben precise, brevi, vocali e strumentali. La teoria di Edwin E. Gordon, Music Learning Theory, è orientata alla musica più che a un aspetto pedagogico più ampio, sul modello montessoriano. Si è sviluppata negli Stati Uniti più di venti anni fa e nei primi anni Duemila è approdata in Italia, dove è particolarmente diffusa rispetto al resto d’Europa perché sono tanti i musicisti italiani che si sono recati negli Usa per studiarlo e portarlo nel nostro Paese. “Gordon analizzava come i bambini, anche i neonati, ‘stavano nella musica’. Per Gordon l’apprendimento del linguaggio musicale è equiparato a quello del linguaggio“.

Corsi di disostruzione

La diffusione delle Manovre di Disostruzione Pediatriche è un progetto di educazione sanitaria che si rivolge alle insegnanti di asili nido e scuole elementari, alle mamme ed ai papà, ai nonni e alle baby sitter e a tutti coloro che quotidianamente si rapportano con dei bambini.
L’ostruzione delle vie aeree in età pediatrica è un evento abbastanza frequente e il rapido riconoscimento e trattamento può prevenire conseguenze gravi, anche fatali.
Per prevenire è necessario essere informati e l’unica possibilità di risolvere l’ostruzione completa delle vie aeree è affidata al corretto esercizio delle Manovre di Disostruzione Pediatriche, manovre che, se ben applicate, possono essere salvavita.

Servizio baby parking

Il baby parking è infatti un “servizio di custodia oraria” dedicato ai bambini dai 12 mesi ai 3 anni (per le altre fasce d’età, accordarsi con le educatrici): i piccoli vengono seguiti da educatori professionisti per tutto il tempo che serve. La differenza rispetto allo spazio Be.bi e all’asilo nido, cui comunque il baby parking somiglia, è che non bisogna iscriversi per accedere e si può entrare e uscire in qualunque momento.
I baby parking si pagano a ore, anche se per maggiore comodità alcuni di essi mettono a disposizione dei genitori delle formule in abbonamento oppure dei pacchetti prepagati da consumare di volta in volta in base alle proprie necessità.

feste private

La struttura offre la possibilità di organizzare feste private come compleanni ed occasioni speciali, mettendo a disposizione i propri locali per una festa veramente a misura di bambino tra giochi, spazi colorati e divertimento assicurato!

feste a tema e LudoPizza

L’asilo nido Coccoliamoci prevede l’apertura dalle 19:00 alle 23:00 per feste a tema o serate cinema. Delle serate senza genitori per mangiare con i propri amici una pizza e partecipare a giochi stimolanti e divertenti organizzati dal nostro staff di educatrici.

Per la serata cinema, l’asilo resterà aperto uno/due sabati sera al mese (date da concordare) per la proiezione di un film/cartone animato per bambini. Nella serata è, compresa una cena in stile “notte degli oscar” con pizza, pop corn e patatine!

  • L’orario va dalle 19.00 alle 23.00
  • L’attività parte con un minimo di 5 bimbi
  • La serata è aperta anche agli esterni

CONTATTACI per conoscere i costi delle attività extra o per richiedere informazioni